venerdì 25 dicembre 2009

Buon Natale...



... a chi crede, e a chi no...
a Tutti Gli amici di Cioccolarte,
a chi passa per caso...
dal nostro Cuore,
Tantissimi Auguri
di Buon NATALE!
bacio...
Ylenia e Annalisa

domenica 20 dicembre 2009

Indovina chi prepara la cena...


Per la serie a volte la fortuna...dev'essere proprio dalla tua parte!
La mattina di venerdì 18 Novembre, mi reco nell'azienda del mio amico Andrea, Rausa srl. Avevo bisogno di un po' di cosette, sac a poche usa e getta, vaschettine di plastica per i purciddhuzzi, bicchierini per dessert monoporzione...e alla fine della mia spesa, mi accorgo per caso di una locandina, dove al centro padroneggiava LUI...ALESSANDRO BORGHESE!
Era un incontro presso un'enoteca di Parabita Salentusole nell'ambito della quale andavano ad intrecciarsi, la presentazione del suo libro "L'abito non fa il cuoco" e l'apertura di nuove prospettive culturali per la bella cantina vinicola "Un progetto maturato nel tempo che si presenta al grande pubblico con il concept di un esperimento per menti creative, luogo in cui il vino non rappresenta solo un prodotto alimentare, ma si attesta quale prodotto culturale, che reca in sé e nei suoi innumerevoli viaggi sulle tavole di tutto il mondo, il complesso patrimonio di cui è espressione.

Il luogo ideale dove godere di una buona pagina di un libro degustando un ottimo calice di vino, punto di incontro e di dibattito, ricetto del gusto, che si apre al pubblico con un’occasione “golosa”, in tutti i sensi."
Ed eccoci qua io e Valentina incantate davanti al fascino non soltanto di un cuoco, ma di una persona che...mentre prepara sfiziosi manicaretti, è in grado di raccontare allegramente le sue esperienze e i suoi pensieri, i suoi progetti. Inomma, di un'empatia trascinante!
Naturalmente...non potevamo non approfittare della situazione per farci fare una super foto con lui, io sono la quattrocchi a sinistra la mia cara Valentina che appena vedrà la foto mi ucciderà!!

Complimenti Alessandro ed in bocca al lupo a Salentusole per l'inizio del suo nuovo percorso!

venerdì 18 dicembre 2009

Purciddhuzzi, cartellate e pitteddhe...ora è Natale!


Ecco finalmente il post più natalizio che ci sia!
Per me naturalmente...e per tutti coloro che come me sono legati a questo tipo di dolce.
In realtà io e mamma li avevamo già fatti perchè volevo inserirli nei pacchi che ho preparato per lo swap e per la danza delle scatole di latta.
Ma ora ne abbiamo fatti degli altri quelli "per casa" per intenderci, per casa si fa per dire, perchè in realtà abbiamo preparato tante piccole porzioni da distribuire tra amici e parenti...è tradizione fare così!
Ora vi posto la ricetta, me l'aveva chiesta anche Chiara di Cavoli a merenda...

Ingredienti:

-1kg di farina di semola
-1 kg di farina 00(io 0)
-400 g di olio d'oliva sfumato con le bucce d'arancia
-3 arance grattugiate
-2 bicchieri di succo di arancia
-2 manciate di zucchero
-cannella
-2 bustine di lievito
-un cucchiaino di sal esciolto in acqua tiepida
-anice (quanto basta per un composto morbido e compatto)

Preparazione:

Disporre la farina a fontana ed inserire man mano tutti gli ingredienti...infine l'anice ed impastare fino ad ottenere un composto compatto ma non troppo duro.
Formare dei maccheroncini di pasta dalla quale tagliare dei pezzettini che andrete a scavare su una superficie zigrinata (si può fare anche con un cestino)per ottenere i "purciddhuzzi".
Le cartellate invece sono delle losange di varia forma...tagliate con la rotella. Infine le "pitteddhe"
sono una specie di panzerotti che io ho ritagliato col tagliapasta all'interno delle quali andrà un ripieno di confettura di uva(come dice la tradizione) oppure altra confettura o crema gianduia.
Dimenticavo...il tutto naturalmente si frigge in olio d'oliva ben caldo!
Le manine fotografare sono quelle della mia mamma!

Vi posto qui il risultato finale...BACIIIIIIIIIII


martedì 15 dicembre 2009

Pane soffice in cassetta...che bello!


Uffa...sarebbe stato bello mostrarvi la fetta...ma non ne ho avuto il tempo di fotografarla!
Vi assicuro che questa ricetta mi ha sorpresa!
Davvero una gran soddisfazione tirar fuori dal forno una meraviglia simile. Anche perchè, non è una novità che io non sia bravissima con gli impasti lievitati, tolto il pan di spagna...il resto è un po' tabù per me. Ma stiamo lavorando per migliorare!
Questa ricetta era sulla rivista Alice cucina, che ho acquistato giorni fa prima di partire. Sfogliando in treno questa bella ricetta, ma anche facile..perchè nasconderlo, ne sono rimasta colpita ed allora ECCOLA QUI! Ve la posto di seguito, sia quella originale che le mie modifiche:

Ingredienti (per 6 persone)
500 g di farina 0
300 ml di latte tiepido
60 g di burro
25 g di lievito di birra (e qui scatta la modifica...io metto una bustina di lievito secco da 10 g perchè non ho il lievito di birra, ma in ogni caso un panetto da 25
g mi pare davvero troppo)
10 g di zucchero
un pizzico di sale
un tuorlo

Preparazione:
1. Nel robot da cucina mettete la farina, lo zucchero, il sale, il burro a pezzetti e il lievito sbriciolato, oppure, come nel mio caso la bustina di lievito secco, aggiungete il latte tiepido e azionate. Non appena gli ingredienti si saranno amalgamati, impastate a mano per qualche minuto fino ad ottenere un composto liscio; quindi lasciate lievitare in una ciotola coperta con la pellicola trasparente, in un luogo tiepido, per circa un'ora e mezza.
2. Trascorso il tempo di lievitazione lavorate brevemente e mettete il composto in uno stampo da plum cake, spennellate con il tuorlo (cosa che io non ho fatto :-() e lasciate lievitare per altri 40 minuti (io ho saltato anche questa fase ed è venuto bene lo stesso). Infine, infornate a 190° per 40 minuti. Devo dire che mai tempo di cottura fu più azzeccato! Dopo 40 minuti esatti il pane era perfetto!

Ps. Naturalmente l'impasto si può fare anche a mano o col bimby...io ho usato il Kenwood. Se si vuole ottenere un pane dolce si può aggiungere dello zucchero in base ai gusti o al contrario se lo si desidera salato del sale. Quello che ho fatto io era neutro, adatto sia alla colazione che agli altri pasti.

Allora se ce l'ho fatta io...ci può riuscire chiunque! Buon pane in cassetta a tutti ^-^

domenica 13 dicembre 2009

Dottooooreee...dottoooooreeee...


La foto del mio fratellino/one...appena diventato
DOTTOREEEEEEEE in Chimica!!!
Sono tornata ieri da Padova, dove abbiamo raggiunto Maurino per condividere con lui questo importante traguardo.
Sono felicissima, sia io che i miei...purtroppo a proclamazione avvenuta...non ho potuto fare a meno di piangere, giuro che non ce l'ho fatta, era un'emozione troppo grande per me che l'ho visto crescere!
COMPLIMENTI Tesoro!

Ti auguro 1000 di queste soddisfazioni!

SSSSSuper Bbbacioooo

venerdì 11 dicembre 2009

Christmas time!!!




Rieccomi (anche se con un po’ di ritardo) dal mio Weekend ponte a Bologna, in vacanza in “Trattoria” (così è denominata casa di mio fratello). Un fine settimana pieno di risate…di cose buone mangiate “in Trattoria” e di tanti soldi spesi in comprere pre natalizie! Sono tornata nel Salento poverella poverella! Bella Bologna illuminata per Natale, si respirava un bel clima di festa, tantissima gente in giro…tante luci. Vorrei sottolineare l’idea dell’albero di Natale del comune. Un grande eco-albero in piazza illuminato grazie all'energia sprigionata dall'azione di 12 biciclette. Tanti turisti e ragazzi intenti a pedalare per mantenere l’albero vivo! inseisco qui il link per la foto dell’albero (la mia è venuta male perché pioveva…e non mi sono accorta di avere le goccioline sull’obbiettivo L …sigh) Vi posto una foto dell’illuminazione della Torre di Bologna…in attesa che anche Casarano sia illuminato a festa!

ps...come si può notare...la mia collezione di palle di neve...aumenta!



mercoledì 9 dicembre 2009

Un regalo speciale


Ricevere un regalo è un piacere che non conosce stagioni!

Proprio vero...ricevere questo regalo per me è stato davvero un piacere.
La mittente è infatti la mamma della mia amica Annalisa. Premetto che lei ha l'abbonamento da un sacco di tempo e ogni volta che vado da loro, divoro le sue riviste di Cucina Moderna, infatti da molto mi ripetevo..."Devo fare l'abbonamento...devo fare l'abbonamento..." poi tra una cosa e l'altra è sempre passato in cavalleria...fino al momento di questa piacevole sorpresa!

Grazie mille a Maria e ad Annalisa...per me è un super regalo!!!

giovedì 3 dicembre 2009

Torta di compleanno per Rossella


Questa è la torta che ho preparato contemporaneamente a quella di Valentina...infatti i temi sono più o meno simili come potete notare...certo gli anni di Rossella sono un po' meno, cosa che provoca non poca "invidia" tra me e le mie amiche che invece siamo un po' più vecchiotte...SI FA PER DIRE NATURALMENTEEEE!!! ^-^
L'interno della torta è praticamente identico all'altra...unica differanza che qui il pds è due strati esterni bianco e lo strato centrale nero...
In pratica ho fatto due pds, uno bianco e uno nero...e gli ho scambiato il centro ^-^ una cosa davvero simpatica...
NOTIZIA: OGGI HO SPEDITO i pacchi!

Sia quelli dello swap di Marica sia quello della scatola di latta!

SALUTI A TUTTI

martedì 1 dicembre 2009

Torta di compleanno per Valentina


Mhhh ciao a tuttiiii scusate, ma in questi giorni non sono riuscita a postare nulla nonostante abbia fatto un sacco di cose...Quella in questione è la torta che ho preparato per il compleanno di Valentina. Lei è una mia "nuova" amica che ho avuto modo di conoscere (diciamo così...in realtà ci conoscevamo già ^-^) al corso di pasticceria, e da lì abbiamo scoperto che tra noi c'è grande feeling ed abbiamo un sacco di cose in comune...INSOMMA, sono davvero contenta di averla "ritrovata".
Domenica era il suo compleanno e volevo farle una torta a sorpresa. Per fortuna lei casualmente non aveva preparato una torta di compleanno, quindi il regalo è stato ancora più gradito!
La torta è composta di due strati di pds nero e quello centrale bianco, camy cream, bagna latte e cioccolato e gocce di ganache al cioccolato bianco e gocce di ganache al cioccolato fondente...e per finireeeeee brownie al cioccolato, tritato e cosparso sui composti di crema, la cui ricetta è questa di Serena.
La copertura è in pasta di zucchero!
Appena posso vi posto anche l'altra torta che ho realizzato per un'altra amica, contemporaneamente a questa...BACIONIIIIII

venerdì 20 novembre 2009

....eee 30!!!!

Oggi vogliamo condividere con tutti una GRANDE ricorrenza!
Oggi è il compleanno della nostra GRANDE amica MANILA...

ebbene sì, sono ...enta per lei!
Alla nostra Manils...i più grandi AUGURI di BUON COMPLEANNO
da tutto lo staff di cioccolarte!!!


ps...per le foto ufficiali rimandiamo il tutto a dopo la serata di oggi! :-)

venerdì 13 novembre 2009

Gli stampi Silikomart...sono quiiiiiiiiiiiiii


Questa è una piacevole giornata,
perchè da oggi posso finalmente iniziare a testare gli stampi in silicone Silikomart...
Non vi anticipo nulla, tutto quello che ne verrà fuori sarà una sorpresa sia per me che per voi!

Ciao ciaoooooooo


CHE BELLOOO!!! ^-^

Ps: questo è tempo di consegne a casa Cioccolarte, vi ricordate del mio fantastico acquisto di qualche settimana fa? Bene...sta volando da meeeeeeee...
Hi hiiiiii non sto più nella pelle!!!
°-^


giovedì 12 novembre 2009

Danubio


Questo è il mio primo tentativo di creare un Danubio...non è il massimo, l'impasto è buono, ed anche il ripieno, ma per l'effetto ottico, le palline sarebbero dovute essere più piccoline per creare un effetto nido d'ape più bello.
Vabbè la prossima volta...la ricetta del Danubio che ho usato io è questa qui stesso spiega anche il metodo di procedimento...non è difficile...anzi!

Buon divertimento :-) Ciaoooo

mercoledì 11 novembre 2009

Supreme al cioccolato


La foto come al solito è una schifezzuola...non rende giustizia per niente alla squisitezza di questo dolce.
E' una ricetta de "Il libro d'oro del Cioccolato" e mi ha sempre attirato la magnifica foto del libro, prova ne sia che non è la prima volta che faccio questo dolce, ma per pubblicarlo...aspettavo di ottenere un dolce esteticamente perfetto...proprio come quello del libro.
Oggi me ne sono fatta una ragione...non mi verrà mai così bello...inutile! Allora vi posto questo...decorato così veloce e con quello che avevo...in realtà meriterebbe di meglio...
Quello che mi premerebbe mostrarvi è l'interno del dolce...se riesco a fotografarlo, vi posto il tutto ;-)
Nel frattempo vi posto la ricetta, per chi di voi volesse addentrarsi in questa avventura cioccolatosa a mio avviso...di abbastanza facile esecuzione.

Ingredienti:

- 300 g di cioccolato fondente
- 250 g di burro
- 1 cucchiaino di caffè solubile
- 10 uova
- 250 g di zucchero semolato(naturalmente io di canna)
- 125 g di panna fresca

Procedimento:

Preriscaldate il forno a 150°. Foderate con carta da forno una tortiera a cerniera. Fate sciogliere il cioccolato spezzettato grossolanamente, il burro e il caffè a bagnomaria, fino a quando risulterà una crema liscia e omogenea. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. Lavorate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto denso e spumoso e incorporateli alla crema al cioccolato. Montate a neve gli alnumi. Incorporate 1/3 degli albumi alla crema al cioccolato, poi incorporate velocemente il resto. Versate 2/3 del composto nella tortiera. Montate la panna e mescolatela delicatamente alla mousse rimasta. Copritela e mettetela in frigorifero. Fate cuocere per 30-40 minuti, o fino a quando la torta sarà appena consistente al centro. Lasciate raffreddare, poi togliete dalla tortiera e tenete nel frigorifero per un'ora. Spalmate la mousse che avete messo da parte sul dolce raffreddato e tenete in frigorifero per una notte prima di servire. Guarnite a piacere.

Io nel frattempo mi alleno ^-^

lunedì 9 novembre 2009

Bigliettino d'auguri...scrapebooking per principianti


Mi piacciono le cose fai da te...
Purtroppo non ho la vena artistica, caratteristica che bonariamente invidio a chi possiede, però mi piace dilettarmi comunque in lavori hand made...nonostante i risultati non siano eccellenti.
A tal riguardo mi sono appunto cimentata nella creazione di un bigliettino d'auguri che serviva a mamma per un suo amico che festeggiava i 50 anni.
Non è bello, però io mi sono divertita nel farlo ed ho voluto publicarlo lo stesso :-)

Ciao ciaoooo e buona settimanaaa!!!

venerdì 6 novembre 2009

Torta fior di pera e cioccolato


Questa ricetta se non erro è presa da un vecchio Cucina Moderna.
La prima volta la fece Maria, la madre di Annalisa, la mia amica e co-bloggherista, ed io me ne sono subito innamorata!
Solo che l'ho sempre fatta in una versione un po' più fast...ossia con la frolla pronta già stesa(cosa della quale un po' mi vergogno, ma ogni tanto...la compro anch'io:-(...) e con le pere distribuite su tutta la superficie uniformemente, ma sempre taglate a fettine.
In realtà...non credo sia proprio sbagliato come concetto, perchè in questo modo, la pera la trovi in tutti i punti del dolce, mentre così no...vabbè pazienza, questa volta ho seguito la versione più bella per gli occhi...
Vi posto la ricetta questa sera però...perchè ora devo scappare!
A piùùù tardiiiiiii ;-)))

Ingredienti:
per la pasta
-175 g di farina
-100 g di burro
-un tuorlo
-due cucchiai di zucchero di canna
-un pizzico di sale
(questa è la ricetta originale, io ho fatto quella della mia pasta frolla, quella che faccio di solito)

per la crema

-150 ml di panna
-un tuorlo
-un uovo

per il ripieno

-3 pere Williams
-150 g di cioccolato fondente
-1/2 cucchiai di zucchero di canna

Procedimento:

Preparare la frolla unendo insieme tutti gli ingredienti e lasciar riposare in frigo per una mezz'ora circa. Preparare la crema unendo uovo e tuorlo alla panna e amalgamando il tutto. Sbucciare le pere, privarle del torsolo e dividere in due metà più o meno simmetriche, tagliare ogni mezza pera a fettine ma mantenere la forma intera. Spolverare poco pangrattato sul fondo della frolla, il cioccolato spezzettato o tritato, disporre le pere a forma di fiore e versare il composto di panna e uova. Spolverizzare il tutto con zucchhero di canna.(io ci ho anche meso un pizzico di cannella)

BUONA DOMENICA BACIONI!!!


La danza delle scatole di latta


Anche Daniela come Marica ha avuto un'idea molto simpatica...
Entro il 20 novembre si può aderire a questa iniziativa, blogger e non potranno far partire la loro scatola piena di qualche sorpresa...non è un'idea fantastica?
Si può dare la propria adesione fino al 20 Novembre, dopodichè verranno accoppiati i nomi che si scambieranno le scatole!
Vi do il link dove andare a leggere per bene il regolamento eccolo qui


NON VEDO L'ORAAAAA ^--^

giovedì 5 novembre 2009

Metà & Metà


Oggi vi posto un dolce che ho fatto un po' di tempo fa.
Dei bicchierini dolci metà pannacotta e metà mousse al cioccolato.
Prima si prepara la pannacotta e si distribuisce nei bicchieri...una volta raffreddata e rassodata, si può realizzare la mousse al cioccolato ma anche di altri gusti a piacere.
Le piastrine tonde al cioccolato bianco e nero, le ho fatte io sciogliendo le due cioccolate e disponendo delle striscette alternate di bianco e nero.
Una volta asciutto ho ritagliato col coppapasta tondo piccolino :-)

BACIONI e BUONA GIORNATA!

sabato 31 ottobre 2009

Crostata al cioccolato "Tecla"


Ecco uno dei dolci preparati questo pomeriggio...ho preso spunto da "Il libro d'oro del Cioccolato" ma il dolce originale aveva i frutti di bosco come guarnizione...io invece, che oltre a non avere i frutti in questione, volevo anche adattare il dolce a questa festa...l'ho decorato così ;-)
Vi scrivo la ricetta e il proseguimento...in fin dei conti è molto semplice:

Ingredienti:

-300 g di wafer alla vaniglia,
-60 g di mandorle,
-100 g di burro,

per la crema pasticcera al cioccolato:

-100 g di cioccolato fondente,
-4 tuorli,
-100 g di zucchero,
-30 g di farina bianca,
-5 dl di latte.

Procedimento:
Mettete in una terrina i biscotti sbriciolati finemente e le mandorle grattugiate, quindi unite il burro fuso e mescolate bene. Disponete il composto sui bordi della tortiera, premendo bene con le mani. Tenete in frigo per due ora. Preparatela crema di cioccolato e spalmatela. Rimettete in frigo per altre due ore. Decorate la crostata a piacere.

Crema pasticcera al cioccolato:
in una casseruola battete i tuorli con lo zucchero, unite la farina e diluite con il latte freddo. Mettete sul fuoco e mescolatefino al bollore della crema. Togliete dal fuoco e aggiungete il cioccolato grattugiato, mescolate e riportate sul fuoco fino a quando il composto risulterà omogeneo. Lasciate freddare.

CIAO CIAO BUON SABATO!

Buon Halloween a tuttiiiii


Si è vero...la festa di Halloween non è una nostra festa, però mi affascina lo stesso.
Mi ricorda quendo ero bambina e guardavo in tv "Il Corvo" nel cui film tutta la storia accadeva nella notte di Halloween. Per l'occasione abbiamo addobbato con ragnatele scheletri e FANTASMI(un fantasma fenomenale creato con elementi semplici, ma di vero effetto...vi posterò la foto)...e naturalmente ho preparato qualche dolcettooooo che non esiterò a postarvi appena pronto!
Un bacio a tutti...anzi stasera...un morso! hihihihiiiiiiiiiiiiiiii

giovedì 29 ottobre 2009

Torta di compleanno per Emanuel


Nuova torta di compleanno per Emanuel, il figlio di un caro amico di famiglia che oggi compie 7 anni!
Volevo creare l'effetto cestino ai lati, ma essendo la prima volta, non è venuto tanto bene, ma son contenta comunque perchè ho capito come migliorare la tecnica.
Nel complesso secondo me è molto simpatica ;-)

AUGURI EMANUEL!

mercoledì 28 ottobre 2009

BIGNOLATA


Oggi ho fatto i bignè, per la prima volta senza bimby e devo essere sincera, fatto così il procedimento è molto più semplice e veloce!

Mentre loro si gonfiavano nel forno, c'era qualcuno a fare da guardia...LA MIA PANNETTAAAA ve la ricordate nel video quando entrava e usciva da sotto il mobile?
Ecco ora è cresciuta ed è diventata una bella gattona.

Allora, la ricetta è praticamente questa solo che io ho fatto una dose doppia.
Riguardo al ripieno ho usato la crema bimby alla quale però ho aggiunto della pasta di nocciole...quindi alla fine è venuta fuori una crema alla nocciola...mhhhh...delizia...
Invece per quanto riguarda la decorazione, ho utilizzato una copertura al cioccolato bianco...il tutto cosparso di pinoli sabbiati e scagliette di cioccolato al latte!
Ormai adoro i pinoli sabbiati, li metterei ovunque, ho imparato a farli al corso ed ora non li mollo più :-) ora però vi posto la foto del dolce finito...anche se ormai è buio e non posso fare una foto carina, quindi...accontentatevi di quello che offre il convento!
UN BACIO A TUTTI MA IN PARTICOLAR MODO AI MIEI COMPAGNI DI CORSO!

CIAO CIAOOOOO

lunedì 26 ottobre 2009

Torta 4/4


Buon giorno a tutte e buona settimana, era da un po' di tempo che facevo la corte a questo dolce, finalmente qualche giorno fa l'ho fatto.
E' la torta 4/4 che si chiama così perchè ha burro, zucchero, farina e uova tutto nelle stesse proporzioni.
La mia ricetta è quella di Giallo Zafferano, ma come ho già detto ci sono tante varianti anche al cioccolato oppure in due colori...insomma ci si può sbizzarrire in base ai gusti.
Vi posto di seguito la ricetta che ho seguito io:

Ingredienti:
-250 g di burro(io ho usato il GHI)
-250 gdi farina
-250 g di zucchero
-250 di di uova(4 circa)
- 1/2 bustina di lievito(io cremor tartaro)

Procedimento:

Accendete il forno a 180º. Dividete i tuorli dai bianchi; tenete quest’ultimi da parte. In una ciotola sbattete con una forchetta i tuorli e lo zucchero insieme . Incorporate il burro e mescolate bene; quindi aggiungete il lievito e mescolate.
Infine aggiungete la farina e mescolate ancora. A questo punto l’impasto sarà morbido ma non troppo liquido. Montate i bianchi a neve ferma ed incorporateli a poco a poco alla preparazione precedente mescolando, meglio con una spatola in silicone, dal basso verso l’alto per evitare di smontare i bianchi. Versate l’impasto in uno stampo da plumcake foderato con carta da forno, livellate la superficie e cuocete in forno per 45-50 minuti. Per controllare che la nostra torta sia cotta al punto giusto introducetevi uno stuzzicadenti: se viene fuori pulito vorrà dire che la torta è pronta; se ancora venisse fuori con attaccato un po’ d’impasto lasciatelo cuocere 5-10 min in più.
BUON INIZIO SETTIMANA!

giovedì 22 ottobre 2009

Welcome Kenwood KM001


Non posso assolutamente evitare di rendervi partecipi della mia euforia.
Sono mesi ormai che guardo, che osservo, che studio queste splendide macchine da cucina, osservo, girovago alla ricerca della migliore offerta qualità prezzo, anche perchè, non avendo per il momento un lavoro, non potrei permettermi cifre esorbitanti!
Ma oggi "il miracolo" Vetrine esclusive (una specie di outlet on line) mi invia ieri una mail con la quale mi invita a partecipare ad una vendita esclusiva di Kenwood KM001. Questa mattina me ne sono subito ricordata, anche se non ero molto speranzosa, perchè è vero sì che questo tipo di shop on line offrono talvolta prezzi convenienti, ma finora ho solo visto offerte un po' troppo esagerate per il mio budget...fino a questa mattina!
Sapete quanto costava il famoso elettrodomestico? Solo 199 euro!
Nooooooooo dovevo averlo per forza, a tutti i costi! Allora ho deciso di sacrificare un po' dei miei risparmi, per quesa che era veramente una FOLLIA/AFFARE allo stesso tempo.
Bene...sprizzo gioia da tutti i pori e volevo condividere con tutte voi questo stato d'animo, è vero dovrò aspettare almeno 3 settimane per ricevere il famigerato robot...ma so che comunque ne varrà la pena!

^________________^


mercoledì 21 ottobre 2009

Mousse/Bavarese di cachi


Ciao a tutti!
Questo si sa è il periodo dei cachi, devo essere sincera, io non li amo tantissimo, però quest'anno l'alberello di papà che è alto poco più di me...ne ha prodotti ben 40!
Quindi mi sembrava un sacrilegio non assaggiarli e comunque anche a loro volevo dedicare un dolce speciale...un dolce che gli rendesse giustizia.
Purtroppo come sapete la fretta non permette quasi mai di ottenere buoni risultati, infatti come potete notare...la decorazione lascia a desiderare, non ho avuto il tempo di abbellirlo un po' tanto meno di scattare una bella foto con la luce giusta e dalla giusta angolazione(questa in effetti è stata fatta 5 minuti prima di servire il dolce a casa del mio ragazzo). Vabbè comunque rende l'idea.
Devo dire che io adoro i bavaresi, solo che in questo caso io ho unito due ricette una di una mousse e una di un bavarese. Il risultato? Devo essere sincera...a mio parere sarebbe servita almeno il doppio della polpa, perchè il gusto del frutto si sentiva proprio alla lontana. La prossima volta la modificherò ancora.
Per quanto riguarda la MIA ricetta evito di postarla perchè nemmeno ricordo le dosi, ma vi do il link del bavarese di cachi del "Cavoletto di Bruxelles" che è una delle due ricette che ho seguito per la realizzazione.
Dimenticavo...la salsa color panna che si vede nella foto è una salsa al cioccolato bianco e vaniglia, vi linko la ricetta base che però è col fondente e la vanillina, al posto della quale io metto la bacca di vaniglia e poi filtro il tutto. Questa è la ricetta da fare col bimby...ma si può fare naturalmente anche senza...in un pentolino sul fornello.
Bacioni e buona settimana!

lunedì 19 ottobre 2009

Meringhe!

Ma guardate un po' che meraviglia...non ho potuto fare a meno di fare una foto nel forno...erano così belle con quella luce e tutte uguali una accanto all'altra...DELIZIOSE!
Altre volte mi sono cimentata nella realizzazione di questo dolce...ma con risultati piuttosto mediocri. Questa invece è una ricetta facilissima e velocissima con un risultato davvero eccellente!
La ricetta è quella del corso...quale corso direte voi? Ebbene sì un Corso di Pasticceria Peccati di gola si chiama la scuola fondata a Mestre e che oggi vanta sedi in tutta Italia.
E' un corso di pasticceria base che prevede 4 lezioni una volta a settimana, è tenuto da una eccellente "padrona di casa" Annamaria Chirone Arnò che con pazienza e dedizione spiega anoi 7 allievi segreti e trucchi da pasticceri. E' una cosa molto simpatica ed interessante, un'occasione per rinforzare il bagaglio e per conoscere persone interessanti. Prometto che la prossima lezione farò delle foto...
Vi posto dunque la ricetta delle meringhe che fatte in questa maniera sono la cosa più semplice del mondo...ed ormai ho promesso a me stessa di non buttare più nemmeno una goccia di albume! ;-)

Ingredienti:

-100 g. albumi d'uovo
-200 g. di zucchero semolato

Preparazione:

Unire albumi e zucchero in una pentola e mescolare, portare tutto sul fuoco continuando a mescolare. Quando il composto raggiunge i 60° circa, togliere la pentola da fuoco e versare il composto nella planetaria o in una ciotola e montare fino all'abbassamento della temperatura di esso. Si deve ottenere una meringa densa e lucida, a questo punto riempire un sac a poche e dare le forme desiderate. La cottura è relativa in base al forno...io le ho lasciate a 80/90° per circa 4 ore, ma essenzialmente bisogna capire quando la meringa è ben secca e asciutta. Ricordate, non si deve mai cuocere, ma solo asciugare.

venerdì 16 ottobre 2009

Torta di zucca e cioccolato



Oggi mi son resa conto di avere in casa circa 5/6 zucche...due delle quali pesano almeno 8/9 kg ciascuna.
Quindiii via con la zuccoricettaaaa!!!

Questo è un dolce che ho trovato su veganblog...mi sembrava facile e carino e poi devo essere sincera, quando ho visto l'arancione di quella zucca...non ho saputo resistere...bisognava produrvi qualcosa al più presto!

Ecco sì infatti troppo presto...perchè la fretta a volte fa fare cose un po' sciocche...ho cotto la zucca ed ho unito troppo in fretta tutti gli ingredienti...per cui quelle che DOVEVANO essere scaglie di cioccolato...sono diventate cioccolato omogeneo..."distruggendo" così irreparabilmente quello splendido color arancio che doveva venir fuori e che tanto mi aveva conquistata in precedenza :-(((
Che tristeeeezzaaaa...vabbè...problema risolto alla prima addentata di dolce che devo dire è proprio buono e SANO dal momento che è senza latte...senza burro...senza uova...dai ogni tanto una cosina meno calorica...possiamo anche farla nooo?
Ma non continuerò oltre, vi copio ed incollo la ricetta così com'è riportata su veganblog e vi aggiungo accanto le mie modifiche baciiii

- un quarto di zucca( pesata con buccia e semi circa 300g)

-200 farina (io ho messo 100 g di farina zero bio e 100 g di fecola bio per renderlo più soffice)

-mezza bustina di cremor tartaro o lievito per dolci

-50ml d’olio

-150 di zucchero di canna

-cioccolato in scaglie o una barretta sbriciolata

-una manciata di semi di papavero.

si fa bollire la zucca pulita e tagliata a pezzettini(io l'ho cotta al vapore), si scola e si schiaccia con una forchetta(io l'ho frullata). nello stesso contenitore con la zucca si aggiungono zucchero e olio e si frulla bene. si setaccia la farina con il lievito e si aggiunge un cucchiaio alla volta all’impasto di prima, si unisce il tutto con un cucchiaio di legno mescolando dal basso verso l’alto.

Infine si aggiunge il cioccolato e il papavero.

il forno dev’essere già caldo 180° e la torta rimarrà in cottura per 40 minuti, meglio 5 min. in più che in meno.

lunedì 12 ottobre 2009

Agro.Ge.Pa.Ciok

Si si ok...non lo so perchè diavolo mancano quelle cavolo di tre foto...ma sto collage proprio non voleva star fermo...quindi alla fine...non volevo più aspettare e non vedevo l'ora di mostrarvi queste fantastiche foto.
Agro.Ge.Pa.Ciok è una fiera che mette insieme diversi settori: gelateria, panetteria, cioccolateria(pasticceria in genere) ed agroalimentare.
Non potevo perderla assolutamente, perchè è uno dei pochi grossi eventi del genere quaggiù, quindi volevo approfittarne e soprattutto andarci con calma per spulciare per bene tutto quello che mi interessava.
Quindi dei quattro giorni disponibili 10/11/12/13 ho scelto di andarci ieri con Annalisa, lunedì...
Troppo bello...l'aria che si respirava...e poi tutti questi pasticceri intenti a preparare sculture di zucchero...decorazioni di pasta di zucchero...favolosi mignon, minimousse coloratissime che potete ammirare nelle foto...
Insomma...mi vergogno a dirlo, ma non mi sono mossa da quel padiglione! Spero le foto rendano bene l'idea...certo star lì...era tutt'altra cosa.
Ah dimenticavo...ho assaggiato quel dolcetto quadrato bianco con la ciliegina rossa...mi ha letteralmente lasciata senza parole!
Ciaoooooooo

domenica 11 ottobre 2009

Torta per Valerio

Buona domenica a tutti!
Questa è la torta per il compleanno di Valerio...ossia il papà della mia amica Annalisa.
E' uno stile un po' diverso...rustico ed elegante al tempo stesso, grazie forse alle "antennine"(da loro così definite) che circondano il dolce rettangolo.
Riguardo ai gusti...non era facile accontentare la famiglia Orlandini dal momento che, c'è chi non vuole troppo cioccolato, chi invece lo vuole...chi adora il latte, chi meno...insommaaaa
...una mezza impresa trovare il giusto compromesso hihi...
Alla fine comunque l'ho trovato. Ho per la prima volta sperimentato la famosa Camy Cream che io ho visto inizialmente da Morena, ma in seguito anche da Cookaround. Una vera bontà che è molto molto piaciuta anche ai destinatari. Pds tradizionale bianco e per venire incontro all'esigenza di cioccolato di "QUALCUNO"...gocce di crema gianduia all'interno dei due strati, bagna latte e cacao in polvere zuccherato e decoro con ciuffetti di crema ganache al cioccolato.
Abbiamo tagliato il dolce insieme ieri dopo pranzo e devo dire che ci è proprio piaciuto!

AUGURI ANCORA VALERIO!!!

lunedì 5 ottobre 2009

Pan di spagna affogato in crema bicolor


Ieri era domenica ed ero invitata a pranzo.
Siccome non amo presentarmi a mani vuote, ho composto questi bicchierini all'ultimo momento con tutto quello che avevo a disposizione.
Avrei voluto una crema un po' più consistente, più tipo budino, ma avevo solo due uova in casa e allora ho fatto la crema bimby.
Sul fondo del bicchiere c'è un cerchietto di pan di spagna classico bagnato con caffè e liquore al caffè, poi lo strato di crema, la ganache al cioccolato scaldata a bagnomaria e resa liquida, un cerchietto di pan di spagna al cacao, anch'esso intriso di caffè e liquore...poi ancora crema, ancora pds ed infine un ciuffetto di panna che fa sempre un po' d'effetto.

...e il dolce è servito...

La domenica è già passata...quindi...buona settimana a tutti!
Io domani inizio un bel corso...ve ne parlerò in seguito...BACI !

giovedì 1 ottobre 2009

Caprese in abbraccio di prosciutto


Ho visto molto tempo fa una simile ricetta su non ricordo quale rivista di cucina...
Ora capito per caso ne "La polpetta perfetta" e vedo questa meraviglia...che alla fine non è nulla di particolarmente prelibato...ingredienti semplici, comuni che non hanno bisogno di particolari acrobazie per metterli assieme.
Però non lo so mi colpisce...mi piace l'idea della caprese che rimane bella compatta avvolta da un velo di prosciutto crudo.
Ho bene o male seguito la ricetta originale, solo che io ho utilizzato 400 g di mozzarella anzicchè 300...devo dire che comunque c'è stata tutta; ho aggiunto la noce moscata nel composto di latte e non ho messo il pepe, ma non perchè non lo gradissi ma solo perchè mi è sfuggito...ah...anche il sale mi è sfuggito ^-^ (ma questa non è proprio una novità) ma sono entrambi ingredienti che possono essere aggiunti dopo, in base ai gusti personali di ognuno.
Bè detto questo non mi resta che postarvi la ricetta che riporto uguale a quella di Serena...ah dimenticavo, io ho usato la rucola anzicchè del basilico, che può essere sostituito anche con la lattuga come fa Serena...
In ogni caso ognuno può spaziare un po' con la fantasia aggiungendo gli ingredientuzzi che gli piacciono ;-)

Ingredienti:
200 gr prosciutto crudo
300 gr mozzarella fiordilatte
pomodori
basilico
300 ml latte
8 gr gelatina in fogli
3 cucchiai parmigiano grattugiato
sale, pepe a piacere

Per prima cosa si prepara la cremina con il latte messo a scaldare, aggiungendo il parmigiano e mescolando finchè non è sciolto, si toglie dal fuoco aggiungendo la gelatina precedentemente ammollata in acqua fredda.
Si mescola e si fa raffreddare.
La terrina si fa foderando una teglietta da plum cake di fette di prosciutto (per essere più sicuri meglio foderarla di pellicola trasparente) lasciando che trasbordino.
Poi si mettono strati di mozzarella fiordilatte fatta prima sgocciolare, pomodori tagliati a fette, prosciutto, rucola, basilico spezzettato.
Si versa ad ogni strato un poco della cremina già intiepidita.
Si finisce ripiegando i lembi delle fette di prosciutto, si copre con la pellicola e si mette in frigo per almeno un paio d'ore.




E' proprio un piatto d'effetto ed è semplice, veloce e può realizzarlo chiunque anche chi è meno esperto tra i fornelli ;-)

CIAOOOOOO

mercoledì 30 settembre 2009

Cornetti...la mia prima volta :-)


OK OK lo so...sono consapevole che le mie foto facciano c... mhhhh non siano molto belle diciamo, prometto che quest'anno il corso lo farò!
Avrei dovuto farlo lo scorso anno ma per diversi motivi è saltato, non sapendo che invece mi sarebbe tornato utile col fatto del blog!
Pazienza!
Quest'oggi curiosando tra il mio elenco di blog preferiti che c'è alla destra di Cioccolarte...sono incappata come sempre nei meandri del Criceto Goloso.
Ebbene sì la mia cara Micaela è fonte per me di grandi ispirazioni e le sue ricette mi ispirano tanto lo scopiazzo...chissà se mi perdonerà mai!
Vabbè vengo al dunque ho visto la ricetta di questo panbrioche che aveva come particolarità la ricotta nell'impasto. Così ho deciso di rimettere in moto la mia MDP ^-^
Allora metto tutti gli ingredienti nella "magica scatoletta" e aziono START...
trrrrrrrr..........trrrrrrrrrrr........rrrrrrrrr....
Inizia il suo lavoro certosino...ma ad un certo punto il contatore di casa mia pensa bene di SCATTARE mandandomi così nel pallone.
Come qualcuno già sapràààà...non sono una grande esperta di impasti lievitati, anzi diciamo pure con poca contentezza che NON CI CAPISCO UN BEL NIENTE(tolto il PDS...il resto...); quindi decido da inesperta con un po' di intuito di tirar via l'impasto dal contenitore e metterlo nel forno spento ma caldo a far continuare la lievitazione.
A questo puntoooo...potendo dare alla palla magica la forma desiderata, non potevo che...FARLA DIVENTARE DEI CORNETTI...era da un sacco che volevo farli!!!
...alla fine dell'avventura, questo è il risultato, li ho ripieni con confettura di fragole e della ganache al cioccolato che mi era rimasta...devo dire di essere mooolto soddisfatta anche se l'impasto non è molto dolce, ma io ho spolverizzato sopra un pizzico di zucchero di canna ed il dolce del ripieno...e il problema è risolto!
Allora la ricetta della pasta brioche come già detto è di Micaela e potete trovarla qui quanto al ripieno potete infilarci dentro quello che vi pare ma se volete dare un'occhiata alla tecnica della chiusura del cornetto...che poi è semplicissima date uno sguardo qui !

BUON CORNETTO A TUTTI!

Dimenticavo ci vediamo stasera a cena da BETTYYYYYYYYY!!!

domenica 27 settembre 2009

BUON COMPLEANNO MAMMA!



Oggi 27 Settembre è il compleanno dell'angelo della mia casa LA MIA MAMMA

Avevo deciso di preparare un dolce un po' diverso, che non fosse la classica torta di compleanno, ma che fosse decorata in maniera un po' insolita.

Alla fine è venuta fuori questa tortina qui ^-^
A me piace un sacco...riguardo al gusto è sempre il solito, è un pan di spagna bianco alla vaniglia bagnato al cappuccino, ma all'interno ha una specie di brownie alla nocciola, sarebbe lo strato nero che si intravede.
L'effetto gocciolato l'ho fatto apposta...bè lo so non è proprio precisaaa però sono contenta lo stesso!

Spero vi piaccia...Vi sarò sapere comunque più tardi se n'è valsa la pena! ;-)





AUGURI MAMMINAAAAAAA TI VOGLIO BENE

venerdì 25 settembre 2009

Sagra dei panini al sesamo


Si lo so...
in questi giorni girano tra noi blogger un sacco di panini al sesamo...ma dopo averli visti da Micaela non ho resistito!
Ho la macchina del pane da un bel po' di tempo e non l'ho mai usata tantissimo, ma credo che questa ricetta sia servita al suo rilancio nella mia cucina ^-^
Infatti non a caso è già in preparazione un altro esperimento! Vi farò sapere...nel frattempo vi posto la ricetta che è esattamente quella di Micaela:



Panini al sesamo:


-180 ml di latte
-150 ml acqua
-1 uovo
-2 cucchiai di olio di semi(arachidi, mais..)
-1 cucchiaino di sale(a dir la verità non si sentiva per niente un cucchiaino, credo la prossima volta ne metterò di più)
-600 g di farina
-una bustina di lievito di birra
-un cucchiaio di zucchero
-semi di sesamo

Inserire tutti gli ingredienti nel cestello della MDP nell’ordine indicato separando il lievito dal sale ed avviare il programma impasto. (oppure impastare a mano o con l’impastatrice tutti gli ingredienti e far lievitare per 1 ora e mezza circa). Dividere l’impasto in 10 pagnottelle dello stesso peso, disporle su una teglia ricoperta con carta da forno, coprire e far lievitare in luogo caldo per 45 minuti. Spennellare i panini con un po’ di latte o acqua e cospargerli con i semi di sesamo. Infornare per 15 minuti circa a 180°.
Che belli...sono proprio soddisfatta!!

GRAZIE MICHIIII!!!

mercoledì 16 settembre 2009

...ciao Sam...



Bè...che dire...
Forse una delle scene più romantiche dell'immaginario cinematografico, per me lo è di sicuro!
Ieri mentre chiacchieravo con Annalisa mi ha detto tutto ad un tratto "ehi...ma hai visto chi è morto..."?
No non lo sapevo...proprio lui...il Sam Weath di Ghost, il Johnny di Dirty Dancing :-(
Che tristezza...ha lottato a lungo contro una crudele malattia, ma alla fine purtroppo non ce l'ha fatta.
Io lo adoravo e continuerò a farlo. Era un attore completo e anche un bravissimo ballerino ed ha regalato emozioni speciali a me e a milioni di altre persone!

CIAO PATRICK

venerdì 11 settembre 2009

FLOWERS

Giorni fa Simona mi ha chiesto una torta per il compleanno della sua mamma.
E' un pds tradizionale con bagna al cappuccino e bayles, la farcia è crema chantilly con golose gocce di crema alla nocciola qua e là...quanto alla decorazione...bè...frutto della mia fantasia...son due notti che ci penso, alla fine sono giunta alla conclusione dei fiori tutt'intorno.
Spero vi piaccia e soprattutto spero piaccia anche ai destinatari.
Quando la mamma di Simona ha visto la torta, le è molto piaciuta, non finiva più di dirmi quant'era bella...infine mi ha detto "Non ho avuto mai una torta così bella in vita mia"...bè questa frase mi ha un po' emozionata se devo essere sincera ^-^
Peccato che i fiori col caldo stessero un po' scivolando, tutta colpa di quella testina di amica mia che non me l'ha fatta mettere in frigo! ...ma vabbè... :-)

Buon Compleanno Raffaella!

lunedì 7 settembre 2009

Torta di compleanno "leghista" ^-^




Ultima sfornata a casa Torsello!!!
Annalisa mi aveva richiesto una torta di compleanno per la sua amica che raffigurasse il simbolo della lega...
Bè devo dire che per essere un disegno fatto a mano libera, mi ritengo più che soddisfatta!
Questa volta però il pan di spagna è il classico bianco, la farcia crema chantilly alla vaniglia e la bagna al cappuccino.
Bè detto questo confeziono e recapito a destinazione!

Ciaooo e auguri Alessandra!

venerdì 4 settembre 2009

Eccovi un mini collage delle mie vacanze in Croazia


Eccovi finalmente il famoso collage...se riuscirò ne posterò anche un altro, non appena avrò a disposizione anche le foto di Manila. Vi commento un po' di foto iniziando dalla prima e scendendo gradualmente da sinistra verso destra:
1. Uno scorcio del centro storico di Bol,
2. Sulla barchetta verso l'isola di Brac,
3. Bagno a Zlatni Rat ,
4. Le more infilzate nei bastoncini di piante selvatiche,
5. Collana di more,
6. La barca dell'escursione di Brac,
7. Il panorama notturno dal nostro appartamento,
8. Giò alle prese con un cocktail di scampi e arancia candita armato di pane al nero di seppia,
9. Portafogli ripieni di pesce con salsa e confettura di pomodoro(supermegadelizia),
10. Sanpietro gratinato con salsa al tartufo(libidinoso),
11.12.13.14.15.16.17. Il centro storico di Dubrovnik in particolare nella 12. Lo Stradun, la famosa strada che taglia la città in due; nella 16. il palazzo del Rettore;
18. Il famoso ponte di Dubrovnik,
19. Io e giò in sella,
20. Agnello arrostito per strada,
21. Io e Mani durante una sosta,
22. 23. Insenature
24. La piazza di Makarska di notte.

sabato 29 agosto 2009

Torta di compleanno per mamma in attesa :-)





Ciao bloggersssss e non solo...mi riattivo finalmente dopo tanto tempo...
Questa è la torta per il trentesimo compleanno di Nadia...a lei piaceva molto quella di Annalisa...allora ho deciso di lasciare il motivo di fondo ma con l'aggiunta della mammina in attesa! Non è deliziosa...?
Il vestitino si è un po' sporcato di marrone...ma facciamo finta che abbia appena mangiato un gelato e si sia macchiata... comunque a parte tutto spero piaccia alla destinataria...

Tanti auguri NADIAAAAAA!!!